“fai-vedere-il-seno”.-manuela-arcuri-abusata-sul-set:-“quel-depravato,-dove-mi-ha-messo-le-mani”,-racconto-da-brividi

“Fai vedere il seno”. Manuela Arcuri abusata sul set: “Quel depravato, dove mi ha messo le mani”, racconto da brividi

La carriera di Manuela Arcuri non è stata tutta rose e fiori. L’attrice, oggi 44enne, ha dovuto affrontare momenti difficili da dimenticare. Diverse infatti le molestie sessuali di cui è stata vittima da giovane sul set. “Depravati! Mi dicevano ‘fai vedere il seno‘”. Inviti spinti ai quali all’epoca, ancora troppo piccola, non sapeva come rispondere. “Oggi gli tirerei uno schiaffone”, ammette in un’intervista struggente al Quotidiano Nazionale, “In alcuni casting ti facevano le solite domande, come ti chiami, da dove vieni e poi dicevano: ‘Fai vedere il seno’. Erano dei depravati, ma dopo due o tre volte gli rispondevo: se non ci sono scene di nudo perché devo mostrare il seno?”.

 

 

Per la Arcuri non accade solo nel mondo dello spettacolo: “Succede nel cinema come in altri posti di lavoro. Nel rapporto tra regista e attrice, il regista sente di avere il coltello dalla parte del manico”. E così alcuni ne approfittavano: “Le prime volte, quando andavo ai provini, ogni tanto c’era qualche stupido che ci provava, allungava la mano, mi toccava la gamba, io la spingevo via e lui ci ritentava… Ma ero così giovane che non avevo la forza di mandarlo a quel paese”.

 

 

Le difficoltà però non sono finite lì. Come spiegato dalla attrice, con la nascita del figlio Mattia ha preferito prendersi una pausa. Al suo ritorno in scena però l’ennesima batosta: “Dopo due anni la mia casa di produzione, la Ares, ha avuto grandi problemi ed è fallita“. Poi è stata la volta del Covid che si è aggiunto agli anni difficili. Ma la Arcuri non perde la speranza, convinta che anche le difficoltà possano trasformarsi in opportunità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.